Wienerberger S.p.A. Unipersonale

Via Ringhiera, 1 - 40027 Bubano fraz. di Mordano (BO)
Tel. 0542 56811 - Fax 0542 51143

 

Wienerberger
Blocchi di muratura in laterizio

 

Wienerberger - Blocchi di muratura in laterizio

 

Nato nel 1819, Wienerberger, la cui sede centrale è a Vienna in Austria e in Italia a Mordano in provincia di Bologna, è un gruppo internazionale quotato in borsa.

 

A livello mondiale il gruppo Wienerberger è il primo produttore europeo di mattoni faccia a vista e secondo negli Stati Uniti, nei blocchi in laterizio termico è al primo posto nel mondo e nelle tegole in cotto è al secondo posto in Europa.

Il fatturato è di oltre 1,744 miliardi di euro l’anno. E' attualmente presente con circa 245 stabilimenti in 27 nazioni di tre continenti: Europa, America e Asia.

Wienerberger in Italia
L’ingresso di Wienerberger in Italia è iniziato nel 1995 con l’acquisizione della fornace La Feltrina in provincia di Belluno. Oggi è presente con tre società che dispongono di quattro stabilimenti: Wienerberger Brunori con stabilimenti a Mordano (BO), sede centrale, e Villabruna di Feltre (BL); Wienerberger Ril con stabilimento a Gattinara (VC) e Wienerberger Tacconi con stabilimento a Terni.
Con una produzione che sfiora le 900 mila tonnellate di laterizi l’anno, il gruppo Wienerberger si colloca anche in Italia ai vertici del settore.

I prodotti

In Italia, Wienerberger produce una vasta gamma di laterizi, sia tradizionali che a tecnologia avanzata e per la bioedilizia. Tra questi segnaliamo i blocchi termici Porotherm, gli ecologici Porotherm BIO, i rettificati Porotherm BIO PLAN ed i Porotherm PLAN PLUS e PLANA+, sempre rettificati con i fori saturati di perlite, i primi, e di lana di roccia, i secondi. Tra i laterizi tradizionali produce forati per tramezze e divisori, blocchi per murature portanti e tavelloni, blocchi per solai in opera e a travetti prefabbricati.

Qualita certificata: Marcatura CE
Dal 1° aprile 2006 è obbligatoria la marcatura CE per i prodotti in laterizio per murature.
La norma Uni En 771-1 prevede per i laterizi due sistemi di controllo, 2 e 4, nonché due categorie di prodotto, I e II. Nei sistemi 2 e 4 i controlli di processo e di prodotto vengono eseguiti sotto la totale responsabilità del produttore.
Nel sistema 2 le procedure di controllo sono in più certificate da un organismo notificato che rilascia un attestato di conformità del sistema di controllo, verificandone modalità, frequenza e rispondenza al regolamento.

Wienerberger ha deciso di applicare i sistemi di controllo più restrittivi 2 . Tale sforzo consente di dichiarare i propri prodotti di Categoria I, cioè di un livello qualitativo e prestazionale non solo superiore ma anche costante nel tempo, assecondando così le esigenze di tutta la filiera del laterizio: dal progetto al cantiere.