fai la tua richiesta
venerdì 27 febbraio 2009

AIRPICA - Il tetto isolato e ventilato

Per avere inverni più caldi ed estati più fresche, non occorre utilizzare una maggiore quantità  di energia, ma pensare ad un progetto innovativo, sia dal punto di vista strutturale che nella scelta dei materiali. Airpica è un sistema tetto ventilato ideato secondo questi principi.

L'innovativo sistema è costituito da due elementi sovrapposti e complementari, forniti separatamente e già  pronti per la posa in opera. Il primo è un pannello in Polistirene Espanso Sinterizzato (EPS), certificato CE, estremamente indicato per le sue caratteristiche di isolamento termico, impermeabilità  all'acqua e permeabilità  al vapore. Il secondo elemento è invece un robusto pannello in multistrato OSB: rivestito di guaina ardesiata, è completo di listello in poliuretano rigido per l'appoggio e l'ancoraggio delle tegole.

Grazie alle caratteristiche di questi due elementi, il sistema tetto ventilato Airpica assicura il massimo comfort abitativo. Questo innovativo sistema tetto garantisce infatti il massimo isolamento termico, lo smaltimento del vapore durante l'inverno e la riduzione del flusso termico entrante nei mesi più caldi. Airpica dispone anche di alcuni preziosi accessori che completano il sistema e ne aumentano le prestazioni. Per tutti questi motivi, Airpica è oggi il sistema tetto ventilato più completo disponibile sul mercato.

 

 

Igrometria del tetto sotto controllo

Airpica soddisfa tutti i requisiti tecnologici relativi al comportamento igrometrico del tetto:

  • il controllo delle condizioni igrometriche del manto;

  • il controllo degli scambi termici nel periodo invernale e nel periodo estivo;

  • il controllo della condensa interstiziale.

 

Airpica offre le stesse prestazioni di un tetto ventilato a 'doppio tavolato' realizzato in opera, con l'aggiunta di un notevole risparmio di tempo e una maggiore sicurezza durante i lavori: rispetto al tradizionale 'doppio tavolato', Airpica offre il vantaggio di un'estrema maneggevolezza che porta come conseguenza una velocità di posizionamento e dunque un minore esposizione a qualsiasi rischio di infortunio.

 

Incastri perfetti

I pannelli in EPS sono dotati di incastri laterali precisi e attentamente studiati; questa cura dei particolari è stata pensata affinchè nei punti di giunzione tra i due strati del pannello non si vengano a formare dannosi ponti termici, responsabili delle dispersioni di calore. Inoltre grazie all'ottima collaborazione con la guaina che ricopre il tavolato in OSB, gli incastri garantiscono una perfetta tenuta idraulica.

 

Una tenuta due volte sicura

La sicurezza di tenuta del sistema è garantita da una serie di listelli annegati nelle costole del pannello in EPS: un listello trasversale per il fissaggio della lastra al solaio e listelli longitudinali per il fissaggio della parte superiore in OSB.

 

Massima ventilazione

La ventilazione che si genera spontaneamente concorre ad un generale raffrescamento degli ambienti sottotetto, specialmente nel periodo estivo, favorendo lo smaltimento del vapore acqueo che proviene dall'abitazione. Tra le caratteristiche principali di Airpica vi sono, infatti, l'ampia sezione dei canali di ventilazione e le piccole estrusioni sulla superficie inferiore che facilitano la diffusione del vapore per prevenire la formazione delle pericolose condense sul tetto, grazie all'elevata traspirabilità del polistirene. Il vapore tende quindi a fluire "naturalmente" verso l'esterno.

 

Listelli forati pre-distanziati

La listellatura dei pannelli in OSB si trova in posizione di pre-distanziamento corrispondente all'effettivo passo richiesto dalle tegole. La speciale forma dei listelli in poliuretano permette inoltre una efficace microventilazione sottotegola, ideale per smaltire umidità, calore ed eventuali condense, nonché per ottimizzare il deflusso, alla linea di gronda, delle eventuali infiltrazioni di acqua piovana sul manto di copertura.